Strumenti per Enologia. Analisi e misure nella produzione del Vino.

Titolatore Automatico HI901 - HI902
Sistema di titolazione automatica per Enologia


Sistema di titolazione automatica per Enologia Titolatore automatico progettato per eseguire una grande varietà di titolazioni potenziometriche, permettendo all’operatore di ottenere ottimi risultati con analisi molto veloci. Questo titolatore è dotato di software in grado di supportare titolazioni di ritorno e con punti equivalenti multipli. Questi titolatori automatici possono gestire fino a 10.000 metodi di titolazione (standard e definiti dall’utente) e sono caratterizzati da un sistema di dosaggio molto preciso (accuratezza inferiore allo 0.1% del volume della buretta). Sono disponibili metodi di titolazione standard di uso generale e per applicazioni specifiche, come anche la possibilità di creare metodi personalizzati. A fine titolazione tutti i dati relativi alla procedura eseguita vengono raccolti in un rapporto, che comprende il risultato finale espresso nell’unità di misura selezionata, informazioni relative al campione e la data dell’analisi. Tali rapporti possono essere stampati, salvati su supporto digitale o trasferiti a PC attraverso porta seriale. È inoltre possibile visualizzare la curva della titolazione in tempo reale e salvarla in formato bmp. Il titolatore può essere utilizzato anche per eseguire misure precise di mV, pH e temperatura, con funzione di registrazione delle letture a campione o in maniera automatica. L’elettrodo pH può essere tarato con una procedura fino a 5 punti e i dati relativi alla calibrazione sono sempre disponibili come previsto dalle norme GLP (Good Laboratory Practice). L’operatore può essere aiutato in qualsiasi momento da una guida in linea sensibile al contesto, semplicemente premendo il tasto “?”. Gli errori sono gestiti con opportuni messaggi di avviso e per la risoluzione dei problemi più comuni sono utilizzabili metodi predefiniti.

Codice Descrizione Prezzo i.e. €
HI901-02 Titolatore automatico per titolazioni pHmetriche,
potenziometriche e amperometriche
6.190,00
HI902C1-02 Sistema di titolazione automatico
(titolazioni pHmetriche, potenziometriche e amperometriche)
con LCD a colori, modalità ISE, 1 input analogico,
1 pompa con buretta da 25 ml, 1 agitatore e interfaccia USB
6.610,00
HI902C2-02 Sistema di titolazione automatico (titolazioni pHmetriche, potenziometriche e amperometriche, titolazioni di ritorno e con punti equivalenti multipli) con LCD a colori, modalità ISE, 2 input analogici, 1 pompa con buretta da 25 ml, 1 agitatore e interfaccia USB 7.210,00
thumbnail thumbnail

Mini titolatore automatico con agitatore magnetico incorporato e porta elettrodi.
Analisi di Anidride Solforosa e Acidità totale per Enologia


Mini titolatore automatico con agitatore magnetico incorporato e porta elettrodi Minititolatori automatici progettati per l’analisi di anidride solforosa (SO2) libera e totale e Acidità totale nel vino. Gli strumenti incorporano una pompa dosatrice a pistone, di elevata precisione, che consente una determinazione estremamente accurata della quantità di titolante.

Gli strumenti possono essere utilizzati anche come misuratore mV per analisi dirette di ORP (potenziale di ossido-riduzione).







CARATTERISTICHE PRINCIPALI:
- Sistema di dosaggio a pistone ad alta precisione
- Misuratore ORP (mV)
- Agitatore automatico con controllo della velocità
(circa 700 giri al minuto, indipendentemente dalla viscosità della soluzione)
- Esportazione di dati e grafici in tempo reale (su USB key o su PC)
- Memorizzazione a campione (400 campioni)
- Funzione GLP, per visualizzare i dati di calibrazione per la pompa

Codice Descrizione Prezzo i.e. €
HI84500-02 Minititolatore per analisi SO2 libera e totale nel vino 890,00
HI84502-02 Minititolatore per acidità totale nel vino 890,00
thumbnail thumbnail

Strumento per l'analisi di Potassio, Fluoruri e Ammonio nel vino
ISE - Elettrodi iono-selettivi


Strumento per l'analisi di Potassio, Fluoruri e Ammonio nel vino Strumenti specifici per analisi enologiche, analizzano rispettivamente Potassio, Fluoruri e Ammonio nel vino e nel mosto.

HI 84181 - Potassio.
Lo strumento è fornito completo di reagenti per 20 test, elettrodo ISE a semicella per potassio, elettrodo di riferimento, sonda di temperatura, soluzione elettrolitica, 2 beaker, ancorette magnetiche, micropipetta a volume fisso (2000 μl) completa di puntali, siringa da 1 ml, cavo di alimentazione, istruzioni.

HI 84184 Fluoruri.
Lo strumento è fornito completo di reagenti per 20 test, elettrodo ISE a semicella per fluoruri, elettrodo di riferimento, sonda di temperatura, 4 beaker, ancorette magne- tiche, soluzione elettrolitica, micropipetta a volume fisso (1000 μl) completa di pun- tali, siringa da 1 ml, cavo di alimentazione, istruzioni.

HI 84185 Ammonio.
Lo strumento è fornito completo di reagenti per 20 test, elettrodo ISE combinato per ammonio, sonda di temperatura, soluzione di riempimento, membrane, pinzette, 2 beaker, ancorette magnetiche, micropipetta a volume fisso (1000 μl) completa di puntali, siringa da 1 ml, cavo di alimentazione, istruzioni.

Codice Descrizione Prezzo i.e. €
HI84181 Strumento ISE per l'analisi del potassio nel vino 720,00
HI84184 Strumento ISE per i fluoruri nel vino 720,00
HI84185 Strumento ISE per l'analisi dell'ammonio nel vino 720,00
thumbnail thumbnail

pHmetro portatile per Enologia HI9126V


pHmetro portatile per Enologia HI9126V HI 9126V è un misuratore di pH progettato appositamente per fornire i migliori risultati con la massima precisione nel campo dell’enologia.
Lo strumento ha un display multilivello retroilluminato, così da rendere agevole la lettura anche in ambienti con poca luce. Per la calibrazione pH a due punti è possibile scegliere tra 7 valori tampone memorizzati, passando da calibrazioni molto acide, pH 1.68, fino a condizioni estremamente alcaline, pH 12.45; è possibile inoltre introdurre anche 2 valori tampone definiti direttamente dall’utente, in modo da assecondare al massimo le caratteristiche della matrice che deve essere analizzata. I tamponi prescelti vengono poi visualizzati a display.


Completata la calibrazione, a display è possibile verificare la condizione dell’elettrodo e controllare se stia lavorando alla massima capacità o debba essere pulito.
Il pHmetro portatile HI 9126V è dotato inoltre di termometro digitale integrato, indispensabile in tutte le fasi della vinificazione.

HI 9126V è fornito completo di elettrodo pH (HI1048B), sonda di temperatura (HI7662), soluzioni di calibrazione a pH 3.00 e pH 7.01, soluzioni di pulizia specifiche per settore enologico, beaker in plastica da 100 ml, batterie ricaricabili da 1.2V AAA, caricabatterie ad induzione, manuale di istruzioni e valigetta rigida.

Codice Descrizione Prezzo i.e. €
HI9126V pHmetro portatile per Enologia 530,00
thumbnail thumbnail

pHmetro da Banco Professionale per Enologia


pHmetro da Banco Professionale per Enologia Cosa significa utilizzare un elettrodo pH sporco? La maggior parte delle misure di pH durante il processo di vinificazione vengono effettuate sul mosto e sul vino in fase di maturazione. Un elettrodo pH si sporca rapidamente durante questo tipo di misure, a causa dei numerosi agenti chimici e biologici, anche invisibili ad occhio nudo, che aderiscono alla membrana di vetro sensibile e alla giunzione. Tali depositi causano molti problemi durante la misura del pH ed anche successivamente, se l'elettrodo non viene correttamente pulito.
Un elettrodo pH sporco può dare misure falsate fino a 0.5 unità pH, anche immediatamente dopo una calibrazione. Un normale pHmetro non avvisa l'utilizzatore quando l'elettrodo è sporco. Un tipico esempio si ha quando si immerge un elettrodo, immediatamente dopo la calibrazione, in una soluzione tampone a pH 7 e la lettura è più bassa di quanto atteso (pH 6.8 o 6.9 invece di 7.0).
HI 222 ha una tecnologia unica nel suo genere, che utilizza un complesso sistema di controllo dell’elettrodo con 2 indicatori a 10 livelli, per rilevare quando un elettrodo è sporco e avvisare l’operatore durante la calibrazione. È di fondamentale importanza pulire in maniera accurata un elettrodo pH prima del suo uso, utilizzando soluzioni di pulizia specifiche, allo scopo di rimuovere tutti i depositi dalla membrana in vetro sensibile e dalla giunzione. HI 70635 (rimozione di depositi di vino) e HI 70636 (rimozione di pigmenti di vino) sono soluzioni di pulizia espressamente studiate per il settore enologico, nate per rimuovere tutti i residui dai vostri elettrodi e garantire misure sempre accurate e una lunga durata dell’elettrodo pH.

HI 222 viene fornito completo di elettrodo pH in vetro con sistema CPS (HI 1048P), sonda di temperatura in acciaio inossidabile (HI 7669/2W), stativo portaelettrodi (HI 76404), soluzioni tampone a pH 3.00 e pH 7.01 per la calibrazione specifica per il vino, soluzioni di pulizia degli elettrodi - depositi di vino (HI 700635) e macchie di vino (HI 700636), soluzione elettrolitica, siringa da 5 ml, adattatore 12 Vdc ed istruzioni.

Codice Descrizione Prezzo i.e. €
HI2222 pHmetro da Banco per Enologia 650,00
thumbnail thumbnail

Elettrodo pH per analisi di vino e mosto, con sistema CPS anti-otturazione.


Elettrodo pH per analisi di vino e mosto, con sistema CPS anti-otturazione. CPS (Clogging Prevention System - Sistema per prevenire le occlusioni) è una delle innovazioni nel campo della tecnologia degli elettrodi pH. Gli elettrodi convenzionali utilizzano una giunzione ceramica che si ostruisce rapidamente durante l'uso nel vino. Una volta ostruita totalmente la giunzione, l'elettrodo smette di funzionare.

La tecnologia CPS sfrutta invece la porosità del vetro smerigliato, in combinazione con una guaina in PTFE, per prevenire l'intasamento della giunzione: il vetro smerigliato permette il corretto flusso del liquido, mentre la guaina in PTFE evita la formazione di incrostazioni.

Grazie all'uso di questa tecnologia appositamente studiata per il settore enologico, gli elettrodi pH durare fino a 20 volte di più degli elettrodi convenzionali. Dopo pochi giorni gli elettrodi convenzionali sono già contaminati, mentre l’elettrodo pH con CPS rimane pulito per oltre 100 giorni.

Codice Descrizione Prezzo i.e. €
HI1048B Elettrodo con connettore BNC e cavo 1 m 197,00
HI1048B/50 Elettrodo con connettore BNC e cavo 50 cm 197,00
HI1048P Elettrodo con connettore BNC e banana, cavo 1 m (per HI 2222) 209,00
thumbnail thumbnail

Turbidimetro per vino HI83749.
Analisi della torbidità e della stabilità proteica nel vino.


Turbidimetro per vino - Analisi della torbidità e della stabilità proteica nel vino La limpidezza è un requisito determinante nella valutazione di un vino ed è una delle caratteristiche a cui il consumatore presta maggiore attenzione. Durante le diverse fasi del processo di vinificazione, la torbidità è uno dei parametri che vengono controllati con maggiore attenzione.
La misura della torbidità permette di valutare oggettivamente l’effetto di un trattamento chiarificante rispetto ad un altro e dar così inizio alla fermentazione del mosto “pulito” secondo il criterio dell’enologo. Oltre all’indice di limpidezza, è importante determinare la stabilità del vino nel tempo, ossia la sua capacità di mantenere la propria limpidezza durante la conservazione in bottiglia. Sul mercato sono rintracciabili vari sistemi di prevenzione, come ad esempio la chiarificazione (o collaggio), le filtrazioni, i travasi e altri ancora. Tutti questi sistemi presentano però alcuni problemi comuni, come il rischio di sovradosaggio e il costo delle varie sostanze, quali bentonite, silice, caseina, albumina, gelatina, tannino. Per assistervi durante queste importanti fasi è stato sviluppato l'HI 83749, uno strumento che è allo stesso tempo un preciso ed affidabile turbidimetro e un indicatore di stabilità proteica (Bentocheck).
Il sistema Bentocheck permette di determinare con precisione la stabilità proteica del prodotto in lavorazione e di valutare la giusta quantità di bentonite da addizionare al vino per garantire qualità e stabilità nel tempo, ottenendo così un significativo risparmio economico, dato dal minor spreco di reagenti. Grazie al sistema “Fast tracker” è possibile memorizzare le letture effettuate in diversi momenti anche su differenti tipi di vino, senza doversi preoccupare di trascrivere i rilievi e la loro ubicazione.
HI 83749 è inoltre dotato di un display retro-illuminato per l’utilizzo anche in condizione di scarsa luminosità, di una porta USB per il trasferimento rapido dei dati a PC, della funzione AVG (average) che permette una maggiore ripetibilità delle letture, e della funzione GLP (Good Laboratory Practice).

Codice Descrizione Prezzo i.e. €
HI83749-02 Turbidimetro per vino 990,00
thumbnail thumbnail

Fotometro portatile specifico per analisi enologiche.
Acido Tartarico, Zuccheri riducenti, Ferro, Fenoli totali, Colore e Rame.


Fotometro per Enologia Fotometro per la determinazione dei parametri nel vino completo di accessori e valigetta rigida.

Acido Tartarico:
L’acido tartarico è caratteristico dell’uva ed è l’acido più forte ed il più salificato. Nel processo di trasformazione da mosto a vino, la concentrazione di acido tartarico diminuisce a causa della precipitazione del bitartrato di potassio, che avviene in seguito ad un aumento del grado alcolico e della contestuale diminuizione di temperatura.

Zuccheri riducenti:
La determinazione del contenuto di zuccheri è una delle analisi enologiche più importanti, necessaria durante l’intero processo di vinificazione. Nel corso della fermentazione alcolica, il glucosio e il fruttosio danno origine all’etanolo e a diversi prodotti secondari. Nel mosto il grado zuccherino è un’indicatore che può segnalare la necessità di un eventuale arricchimento per raggiungere il grado alcolico desiderato.

Ferro:
Il ferro contenuto nei vini deriva solo in piccola parte dall’uva, il resto proviene invece dalla terra e dal contatto con recipienti ed attrezzi utilizzati per la vinificazione, il trasporto e la conservazione. Il ferro è coinvolto nei fenomeni d’instabilità del vino ed è quindi molto importante tenerlo sotto controllo, per evitare la formazione di “casse ferrica”, ossia intorbidimenti nonchè per la verifica della concentrazione di ferro presente in quanto valori superiori a 8-10 mg/l sono ritenuti pericolosi.

Fenoli totale e colore:
Il contenuto fenolico complessivo caratterizza i vini e ne esprime la complessità e la qualità. Essi hanno un ruolo fondamentale nella formazione del gusto e nelle caratteristiche cromatiche dei vini. Le molecole maggiormente interessate sono i tannini (gusto) e gli antociani (colore). I fenoli ed il colore evolvono nel corso dell’intera “vita” di un vino, condizionati da fattori quali il pH, l’anidride solforosa (SO2), l’ossigeno disciolto (O2), e il tipo di affinamento praticato (barrique). Con questi fotometri potrete tenere sempre sotto controllo i valori di polifenoli totali e colore, riuscendo così a valutare nel modo migliore le tecniche di vinificazione e di affinamento utilizzate.

Rame:
La presenza di rame nei mosti è attribuibile ai trattamenti del vigneto eseguiti a base di solfato di rame. In seguito, la quantità di rame nel vino può aumentare per effetto delle cessioni da parte delle attrezzature di lavorazione contenenti questo metallo. Tenori di rame superiori a 0.5 mg/l possono provocare, in particolari condizioni, gravi problemi di instabilità anche su vini imbottigliati da tempo, innescando la temuta casse rameosa. Questo grave inconveniente, che si evidenzia mediante un fenomeno di intorbidamento con deposito rosso-bruno, pregiudica irrimediabilmente la qualità del prodotto e la sua immagine commerciale. A dosi eccessive il rame diventa tossico. Il contenuto massimo ammesso per legge è 1 mg/l: è quindi necessario controllare questo parametro con la massima precisione.

Codice Descrizione Prezzo i.e. €
HI83748 Fotometro per Acido Tartarico 520,00
HI83746 Fotometro per Zuccheri Riducenti 720,00
HI83741 Fotometro per Ferro 520,00
HI83742 Fotometro per Fenoli totali e colore 655,00
HI83740 Fotometro per Rame 520,00
thumbnail thumbnail

Misuratore di pH, ORP e ISE per Enologia


Misuratore di pH, ORP e ISE per Enologia HI 98185 è un misuratore portatile di pH, ORP e Ioni Selettivi.
Grazie all’esclusivo sistema Calibration Check™, lo stato dell’elettrodo pH viene tenuto sempre sotto controllo e l’utente è avvisato in caso di cambiamenti significativi, per evitare errori di calibrazione dovuti a elettrodi sporchi o a tamponi contaminati.
Lo strumento mantiene sempre visualizzata la condizione dell’elettrodo e, attraverso messaggi “OUT OF CALIBRATION RANGE”, avverte l’utente se la misura è troppo lontana dai punti di calibrazione.
Per l’analisi di Ioni Selettivi, HI 98185 permette di selezionare sia l’unità di misura (ppm, ppt, g/l, ppb, µg/l, mg/ml, M, mol/l, mmol/l, % w/v, user), sia il tipo di elettrodo (ammonio, bromuri, cadmio, calcio, anidride carbonica, cloruri, rame, fluoruri, ioduro, piombo, nitrati, potassio, argento, solfati e sulfuri). Questo strumento permette una calibrazione pH fino a 5 punti, con 7 valori tampone memorizzati e altri 5 valori impostabili dall’utente.
Per la calibrazione ISE sono disponibili fino a 5 punti di calibrazione e 6 soluzioni standard. L’ampio display grafico retroilluminato permette di controllare più parametri contemporaneamente come la temperatura, la carica della batteria, i punti di calibrazione.
Lo strumento è dotato di un sistema di ricarica induttivo delle batterie che, privo di contatti esterni, garantisce la tenuta stagna di questo prodotto.
HI98185 può memorizzare fino a 300 letture su richiesta (100 per parametro) e tramite porta USB e software è possibile trasferire i dati al PC.

Il kit comprende: Misuratore portatile di pH, ORP e ISE con display grafico, unità di misura ed elettrodo ISE selezionabili dall'utente, sistema Calibration CheckTM per il controllo dello stato dell'elettrodo pH, interfaccia USB, corpo a tenuta stagna IP67 sistema induttivo di ricarica delle batterie, completo di elettrodo pH con sensore di temperatura, batterie ricaricabili e caricabatterie.

Codice Descrizione Prezzo i.e. €
HI98185-02 Misuratore di pH/ORP/ISE 1.200,00
thumbnail thumbnail

Rifrattometri digitali per l'analisi del vino. 4 Modelli diversi.


Rifrattometri digitali per l'analisi del vino Rifrattometro digitale portatile per enologia, robusto e resistente all'acqua.
Questi rifrattometri si basano sulla misura dell'indice di rifrazione per determinare il contenuto di zucchero negli acini d'uva o nei campioni di mosto sul campo o durante la lavorazione del vino. La misurazione dell'indice di rifrazione è semplice e veloce ed offre al produttore del vino un metodo standard per l'analisi del contenuto di zuccheri. Dopo aver eseguito una facile calibrazione con acqua distillata o deionizzata, lo strumento misura in pochi secondi l'indice di rifrazione del campione.

I rifrattometri digitali eliminano l'incertezza tipica dei rifrattometri meccanici od ottici e si possono agevolmente trasportare per eseguire misure sul campo. L'ampio display a due livelli visualizza simultaneamente la misura degli zuccheri e la temperatura, oltre all'indicazione di carica della batteria e altri utili messaggi.

1) HI 96811. 0-50% Brix
Rifrattometro digitale per enologia, che misura il contenuto di zuccheri, espresso in % Brix, in campioni di uva presi sul campo o nel mosto in cantina.

2) HI 96812. Scala 0-27° Baumé
Rifrattometro digitale per enologia, che misura il contenuto di zuccheri in °Baumé, scala che si basa sulla densità del liquido ed è usata per misurare il livello di zuccheri nella vinificazione.

3) HI 96813. Scale da 0 a 50% Brix, 0.0-25.0% Alcol Potenziale
Rifrattometro digitale per enologia, che misura il contenuto di zuccheri, visualizzando la misura sia in % Brix, sia in alcol potenziale (%v/v).

4) HI 96814. Scale 0-50% Brix, 0-230° Oechsle, 0-42°KMW (°Babo)
Rifrattometro digitale per enologia, che misura il contenuto di zuccheri, visualizzando la misura in % Brix, °Oechsle e KMW (°Babo).

Modello intervallo di misurazione Precisione Intervallo di temperatura Prezzo i.e. €
HI 96811 0-50% Brix +/- 0,2 % 0-80°C € 199,00
HI 96812 0-27° Baumé +/- 0,1 % Baumé 0-80°C € 199,00
HI 96813 da 0 a 50% Brix;
da 0.0 a 25.0 % V/V Alcol potenziale
±0.1% Brix;
±0.2% V/V Alcol pot.
0-80°C € 199,00
HI 96814 da 0 a 50% Brix;
da 0 a 230°Oechsle;
da 0 a 42° KMW (°Babo)
±0.2% Brix;
±1°Oechsle;
±0.1°KMW (°Babo)
0-80°C € 199,00
thumbnail thumbnail
Mettler Toledo

Rifrattometro portatile per Enologia Mettler Toledo.

Misuratore del valore Brix portatile


Rifrattometro portatile per Enologia Mettler Toledo. Quick-Brix è un misuratore del valore Brix portatile per Enologia, compatto e semplice da usare è uno strumento indispensabile per testare la maturazione dell'uva direttamente in campo.

Portatile e molto resistente
Il rifrattometro Quick-Brix™ sta comodamente in tasca e consente di misurare il livello di Brix direttamente in campo: nella vigna, nei campi di fragole o nella macchina spremitrice riducendo gli errori, garantendo risultati veloci ed eliminando il rischio di confondere i campioni.
Grazie alla struttura a prova di spruzzo design Quick-Brix™ può essere pulito tramite semplice risciacquo con acqua.


Caratteristiche e pregi
Risultati in tre fasi: Spremete del succo di frutta sul prisma, premete il tasto di lettura e ottenete il risultato. Facile da usare, accurato ed affidabile. Passate il prisma con un panno e taratelo premendo un tasto utilizzando dell’acqua come standard. Facile come contare fino a 3.

Misurazione digitale
Trattandosi di un rifrattometro digitale, Quick Brix™ dà il risultato corretto indipendentemente dalla soggettività dell’operatore. Misura il valore Brix in un campo da 0 a 60% o da 0 a 90% con una accuratezza rispettivamente di ± 0,2 % per il modello 60 oppure ± 0,1 % per il modello 90. Il sistema di compensazione di temperatura integrato converte i risultati ad una temperatura standard di 20 °C.

SCHEDA TECNICA: Rifrattometro per l'Industria del Vino

Modello intervallo di misurazione Precisione Intervallo di temperatura Prezzo i.e. €
Quick-Brix 60 0-60% Brix +/- 0,2 % Brix 10-70°C € 480,00
Quick-Brix 90 0-90% Brix +/- 0,1 % Brix 10-75°C € 995,00
thumbnail thumbnail
Back To Top